Cuore Civico per Romano d'Ezzelino - Non ci resta che piangere

GRUPPO POLITICO CUORE CIVICO
Romano d'Ezzelino • Viviamola Insieme

Il Coraggio delle Idee di Un Cuore Civico

PENSIAMO CHE...

Non ci resta che piangere

Arriva la replica del Sindaco Rossella Olivo all'uscita di Cuore Civico (LINK). Replica tanto grottesca, quanto scontata. Abbiamo imparato a conoscerli, ormai, i nostri Amministratori; sappiamo che la loro difesa è sempre la MANIPOLAZIONE della verità. Non controbattono con i numeri, ma giocano con le parole. Rossella Olivo e i suoi condottieri, come lo yogurt, arrivati alla scadenza politica, diventano sempre più "acidi": "In due anni non hanno presentato un'interpellanza. Preferiscono andare in tribunale". Ma prendere lezioni di "buoni comportamenti istituzionali" da Rossella Olivo, è come fare un corso di nuoto nelle sabbie mobili. Cuore Civico può dimostrare, con la VERITA', quanta bassezza ci sia in quest'ultimo colpo di coda:

(CLICK SU IMMAGINE PER VISUALIZZARE ARTICOLO - GAZZETTINO 14 AGOSTO)

SINDACO: I consiglieri comunali che siedono nei banchi della minoranza confrontano le spese del Comune di Romano con quelle degli altri Comuni e il Sindaco Rossella Olivo risponde a tono: facile parlare di bollette più snelle per chi- a differenza di Romano- spegne i lampioni di notte ...

FALSO: Abbiamo confrontato con gli altri Comuni altre voci di spesa, ma non le spese per energia elettrica. Potete verificarlo qui (LINK). Quindi, Sindaco, rimaniamo sul pezzo, non faccia il giochino delle tre carte ... Lei dice che gli altri Comuni tengono spenti i lampioni di notte, ma a Romano, visto che abbiamo un contratto di fornitura vantaggiosissimo, intanto i lampioni sono accesi anche di giorno:

_______________________________________________________________________

SINDACO: Noi non abbiamo, come negli altri Comuni, una minoranza magari anche costruttiva. La nostra è una vera e propria opposizione personale, che ci dà continuamente contro e, peggio, lo fa sempre e solo nei tribunali. E’ il loro unico e sterile mezzuccio, sterile perché le continue denunce a Procura, Corte dei Conti e Prefettura sono sempre cadute nel vuoto oppure vinte in via definitiva.

FALSO: Nei Tribunali? Sta vaneggiando, Cuore Civico con i suoi tribunali non ha mai avuto a che vedere, ed anzi siamo stati sempre ben cauti nel giudicare la "sua" vicenda giudiziaria. Corte dei Conti? Anche qui dice il FALSO ... questo documento non è stato forse prodotto dalla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti?: "L’irregolarità derivante dallo sforamento di uno dei parametri di valutazione della deficitarietà appare, tuttavia, potenzialmente foriera di futuri pregiudizi, atteso che nel caso in specie l’entità rilevata (213%) ben potrebbe incidere in sede di mantenimento degli equilibri di bilancio del Comune e, più in generale, sulla sana gestione finanziaria, se lo stock complessivo del debito fosse confermato in sede di consuntivo e quindi si accertasse lo sforamento dello specifico parametro di deficitarietà" Parliamo del Prefetto? Abbia, Sindaco,  il CORAGGIO di rendere pubblici i richiami del Prefetto conseguenti alle nostre segnalazioni; se non lo fa, da mesi, è solo perchè non sono certo amichevoli e compiacenti "pacche sulle spalle". Non li volete rendere pubblici? Bene, oltre che bugiardi, siete in malafede.

________________________________________________________________________

SINDACO: Con il risultato che la mia Amministrazione non è mai stata condannata a differenza dei loro amici.

FALSO: E per fortuna che i cattivi siamo noi. Nessun nostro "amico" è stato condannato. Piuttosto, e non parliamo di condanne ma di "semplici" richieste di arresto, risulta che qualche problemino sia incorso in quell'area politica-regionale di Forza Italia, la compagine politica di Sindaco e parte della maggioranza: Chisso e Lia Sartori, non sono certo "amici" nostri, Sindaco

 ________________________________________________________________________

SINDACO: Per questo vorrei ricordare loro che esistono nel Testo Unico per gli enti locali, nello Statuto comunale e nel regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale due strumenti specifici che si chiamano ‘interpellanza’ o ‘interrogazione’.

TRAGICOMICA 1: Anche la Mozione è uno strumento specifico, ma quando l'abbiamo presentata, per la questione nuova Valsugana (LINK), non avete rispettato nemmeno la scadenza di legge per dare riscontro, e naturalmente non l'avete accolta, pur potendolo fare. A tal proposito, insistiamo: può render noto ai Cittadini il contenuto della comunicazione del Prefetto? Anche l'autoconvocazione delle minoranze è uno strumento di Legge, e a denti stretti avete convocato un Consiglio Comunale alle 16.30 di un Lunedì pomeriggio, per un argomento a dir poco importante (LINK).  Quindi non dia lezioni di democrazia, manca autorevolezza! Se poi intende dire che è meglio lavare i panni sporchi solo ed esclusivamente in Consiglio, nell'intimità di 5 partecipanti e 10 cittadini collegati in streaming, lontano da sguardi indiscreti che potrebbero (sia mai!) porsi delle domande su questi amministratori .... diciamo: le piacerebbe eh!? Noi pubblichiamo, documentiamo, informiamo quando e come vogliamo. Certo non possiamo spedire un depliant pubblicitario-propagandistico in ogni famiglia, come il Vostro Notiziario Amministrativo, ma facciamo di necessità virtù. Quindi, Sindaco, nessun bavaglio, grazie.

________________________________________________________________________

SINDACO: Hanno preferito le pagine dei giornali e i luoghi dove non è previsto il contraddittorio.

FALSO: In Consiglio Comunale siamo sempre venuti con documentazioni puntuali, e non venga a raccontare la storiella del contraddittorio in Consiglio, dove quanto siete in palese difficoltà (sempre), cominciate con le offese e non concedete repliche ai Consiglieri di minoranza. Chieda piuttosto al collega Massimo Ronchi cosa pensa del concetto di "contraddittorio". Per quanto riguarda i Giornali, vorreste dire che voi e solo voi avete il diritto di esserci? Questo è il vostro concetto di libertà di espressione? Andiamo bene! Certo è che Cuore Civico non può permettersi spese come questa (LINK).

_______________________________________________________________________

SINDACO: Non a caso infatti, quando proponemmo le sedute via streaming, le opposizioni votarono contro

FALSO: Cuore Civico si è astenuto, non ha votato contro, ed ecco la prova dal verbale ufficiale:

Questa sua affermazione è indice di malafede o piuttosto di analfabetismo politico .... comunque bufale di questo tipo da un rappresentante delle istituzioni, sono un segnale preoccupante. L'astensione non è voto contrario ... e nello specifico Cuore Civico ha optato per l'astensione proprio perchè avrebbe voluto maggior trasparenza, ed evitare che (come da regolamento) le riprese potessero essere cancellate dal portale del Comune dopo pochi mesi.

 ______________________________________________________________________

SINDACO: Vorrei ricordare che abbiamo scelto di puntare sulla sicurezza dei cittadini, illuminando le strade tutta la notte, anziché lasciarle al buio, come fanno invece tanti altri Comuni. In più dal 2008 al 2014 è cresciuto anche il costo delle materie prime (basti pensare a quanto costava la benzina nel 2008) quindi un aumento è fisiologico per tutti e non solo per noi e comunque la sicurezza dei nostri cittadini viene prima di tutto

SICUREZZA: Ecco la cara e rassicurante "sicurezza" .... Per prima cosa Cuore Civico, come Cottarelli, vorrebbe solo sapere se era possibile risparmiare aderendo ad altra convenzione; ad oggi l'Amministrazione non ha ancora prodotto la controprova che aveva promesso di pubblicare, quindi non ci resta che attendere ancora. Portare sempre ogni argomentazione sulla sicurezza significa voler gettare fumo negli occhi, anche perchè, con tutti quei lampioni accesi (anche di giorno, vedi sopra), si poteva pensare di illuminare l'area centro eccellenza e dotarla di allarme, evitando quel raid vandalico di un'orda di delinquenti che nel 2012 ha devastato lo stabile. Ma tutto è successo lontani dagli occhi dei Cittadini, quindi era lecito non informarli (per danni pari a più di 120.000 euro stimati), vero Sindaco? Anche quella è Sicurezza, sicurezza del bene pubblico, già abbandonato, poi devastato ... ma gli insuccessi non vanno comunicati, vero?!

 ______________________________________________________________________

SINDACO: Le opposizioni puntano il dito sul costo delle spese legali: “Come non sapessero che per ogni denuncia che il Comune riceve c’è l’obbligo di costituirsi in giudizio. Comunque possono stare tranquilli: se per ogni azienda privata solitamente viene previsto nel bilancio di previsione un accantonamento per le spese legali pari almeno al 5 per cento, quelle del nostro Comune corrispondono all’1 per cento del bilancio.

TRAGICOMICA 2: I Cittadini non sono fessi, non si possono sparare queste "panzane". Gli accantonamenti non crescono sotto i cavoli ... sono comunque "uscite". Con lo stesso ragionamento che fa lei, Sindaco, dovremmo dedurre che chiunque acquisti un'auto a rate, in realtà non la paga, perchè accantona ogni mese una piccola cifra a copertura del fianziamento. Se l'è inventata al momento o ci ha anche ragionato sopra?

_____________________________________________________________________

SINDACO: E i dati da loro enunciati non tengono conto che gli avvocati presentano la parcella alla fine del procedimento che spesso dura anni.

FALSO: La parcella viene presentata alla fine del procedimento ... quindi vuole convincere i Cittadini che quei 124.000 Euro si riferiscono a parcelle di procedimenti chiusi tutti, casualmente, nel 2013. Prendiamo per buono; quindi dovremmo, negli anni precedenti, vedere importi molto più bassi. Invece, come spiega questo andamento delle spese legali?
2010: 22.336,98
2011: 49.030,64
2012: 91.896,51
2013: 124.610,66
Sono quasi 277.000 Euro spesi in quattro anni per avvocati, e a lei sembra normale?  Strano orizzonte temporale vero? 

_____________________________________________________________________

SINDACO: Di certo sta nell’interesse delle opposizioni mostrarle, visto quanto danno loro fastidio le spese legali sostenute per far pagare Ici e Imu all’Area Fratelli, dove non era stata mai pagata una lira. Ma non esistono cittadini di serie A e di serie B e abbiamo preteso di ripristinare la legalità, con buona pace loro e dei loro intrallazzi.

FALSO: Sindaco, dimostri con carte alla mano quali intrallazzi ha Cuore Civico nell'Area Fratelli. Non si permetta di parlare di intrallazzi a noi; usi magari la stessa ironia sulla questione "lotto dei miracoli"  (LINK) o sul Piano Interventi, poi magari ne parliamo. Facile sempre spostare l'attenzione altrove, sparare nel mucchio, partendo con le "teorie del complotto". Andiamo al sodo, non sfugga. Noi con ICI IMU e balle varie non abbiamo nulla a che vedere, piuttosto lei dimostri che quanto (forse) incasserà il Comune per queste imposte sarà una cifra superiore a quanto il Comune (i cittadini) spenderanno per spese legali.

 ______________________________________________________________________

SINDACO: Manutenzioni. Non si accorgono che questo è un nostro pregio, se ci è permesso dal Patto di stabilità spendere qualcosa in più rispetto agli altri Comuni, è solo perché abbiamo condotto finanziariamente meglio la nostra azione amministrativa. Forse non si rendono conto di come sono messe per esempio le nostre strade

FALSO: Si, ci rendiamo conto di come sono messe le nostre strade. E ci rendiamo conto di qual'è la criticità idrogeologica in alcune zone. Proprio per questo ci chiediamo come sia possibile che a Romano si spendano più denari rispetto a tutti i comuni limitrofi, Bassano compresa, che ha 20.000 abitanti in più. 

 _____________________________________________________________________

SINDACO: Mi rammarica dover rispondere a cattiverie e ad argomentazioni vuote in evidente malafede da chi non ha nessun interesse ad un leale confronto democratico – conclude Rossella Olivo – perdendo così tempo per il confronto con i miei cittadini e con le istituzioni regionali e nazionali. 

TRAGICOMICA 3: Degno e scontato finale: il vecchio e caro vittimismo. Funziona? Non più. Poi arrivare a parlare di confronto democratico e cattiverie ... che coraggio. Si rivedano, i Cittadini, le registrazioni video dei Consigli Comunali, e giudichino con i loro occhi qual'è lo "stile" democratico di questa maggioranza.

_____________________________________________________________________

Ora, con una buona quantità di fazzolettini in mano, dovremmo anche credere a questa: Rossella Olivo paladina del contraddittorio e del confronto democratico. Fuori tempo massimo; non ci caschiamo ... tutto questo, sappiamo serve solo a traslare la discussione sul piano di un'architettata guerra contro i cattivi di turno (noi come lo Stato, come il Patto di Stabilità, come le minoranze, come chiunque si permetta di ficcare il naso dove non deve), sfuggendo dalle risposte che non arrivano mai. Ancora un po' e verranno a dirvi che le cose vanno male perchè Cuore Civico non è stato abbastanza "costruttivo". Noi rimaniamo nel tema di questi giorni e sollecitiamo l'Amministrazione a dare queste benedette RISPOSTE.

  • Questione energia elettrica - Pubblicare la certificazione che attesti l'effettiva convenienza economica della fornitura, rispetto all'offerta "suggerita" dalla CONSIP.  Il DOVUTO chiarimento riguarda questo passo legislativo: “.... le amministrazioni pubbliche e le società inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione ...  relativamente alle seguenti categorie merceologiche: energia elettrica, gas, carburanti rete e carburanti extra-rete, combustibili per riscaldamento, telefonia fissa e telefonia mobile, sono tenute ad approvvigionarsi attraverso le convenzioni o gli accordi quadro messi a disposizione da Consip S.p.A. e dalle centrali di committenza regionali .... ovvero ad esperire proprie autonome procedure nel rispetto della normativa vigente, utilizzando i sistemi telematici di negoziazione sul mercato elettronico e sul sistema dinamico di acquisizione messi a disposizione dai soggetti sopra indicati. La presente disposizione non si applica alle procedure di gara il cui bando sia stato pubblicato precedentemente alla data di entrata in vigore del presente decreto. E' fatta salva la possibilità' di procedere ad affidamenti, nelle indicate categorie merceologiche, anche al di fuori delle predette modalità, a condizione che gli stessi conseguano ad approvvigionamenti da altre centrali di committenza o a procedure di evidenza pubblica, e prevedano corrispettivi inferiori (*) a quelli indicati nelle convenzioni e accordi quadro messi a disposizione da Consip S.p.A. e dalle centrali di committenza regionali. In tali casi i contratti dovranno comunque essere sottoposti a condizione risolutiva con possibilità per il contraente di adeguamento ai predetti corrispettivi nel caso di intervenuta disponibilità' di convenzioni Consip e delle centrali di committenza regionali che prevedano condizioni di maggior vantaggio economico. La mancata osservanza delle disposizioni del presente comma rileva ai fini della responsabilità disciplinare e per danno erariale"
  • La scelta di ENEL ENERGIA rispetto a Edison Spa (offerta Consip - lotto 4) è davvero giustificata da effettiva convenienza economica (* corrispettivi inferiori)? 
  • Riesce questa solerte Amministrazione a dimostrare, numeri alla mano, che le condizioni sottoscritte con Enel sono migliorative? 
  • Ci risulta che nel periodo di sottoscrizione, era disponibile un'offerta di EDISON Energia SPA denominata “Edison sconto pubblica Amministrazione”, nella quale di proponevano gli stessi pressi CONSIP con uno sconto dello 0,0002 €/kWh, più lo 0,0003 €/kWh in caso si scegliesse il RID quale metodo di pagamento - in complesso quindi lo sconto ammontava a 0,0005 €/kWh . E stata valutata?
  • Non era più corretto render noti i numeri, prima di scrivere "pubblicamente" a Renzi?

Commenti  

 
0 #3 Gemma 2015-09-19 08:37
Presentato in un modo molto accessibile. Cordiali saluti .


my blog post - blog (http://healthraport.it/a_cerotti-dimagranti-funzionano-davvero-prova-catch-me.htm: http://healthraport.it/a_cerotti-dimagranti-funzionano-davvero-prova-catch-me.htm)
Citazione
 
 
0 #2 mauro 2014-08-19 08:53
Fa parte delle coincidenze no?! Proprio nei giorni in cui magari la gente voleva andare a verificare due cosuccie.. Puff: accesso non disponibile. Mah!
Citazione
 
 
0 #1 Silvia 2014-08-18 09:01
Saranno le vacanze estive di agosto, o forse un problema di server, ma DI FATTO da + di 1 settimana la pagina dedicata alla "Visualizza le sedute di Consiglio Comunale" del portale del Comune non SI CARICA: PAGINA WEB NON DISPONIBILE! Saranno mica già scaduti i termini perchè i cittadini possano rendersi conto di quanto democrazia e replica ci sia durante i Consigli???
O è meglio censurare l'ultimo consiglio della durate di ben 15 minuti dove è stato vietato di mettere in discussione un argomentino come il pino degli interventi???
Citazione
 

Aggiungi commento

Questa Area Commenti di Un Cuore Civico offre ai propri lettori e non, spazi dedicati per commentare quanto viene pubblicato o per dar vita a nuovi dibattiti, il servizio è aperto a tutti. Per garantire che siano utili a tutti, questi spazi saranno sottoposti ad alcune comuni regole di Comment Policy


Cuore Civico
cuorecivico@gmail.com