Cuore Civico per Romano d'Ezzelino - Valsugana: le Mirabolanti Peripezie di Rossella Olivo

GRUPPO POLITICO CUORE CIVICO
Romano d'Ezzelino • Viviamola Insieme

Il Coraggio delle Idee di Un Cuore Civico

PENSIAMO CHE...

Valsugana: le Mirabolanti Peripezie di Rossella Olivo

Non ci bastava un decennio di Amministrazione Olivo, senza acuti, senza glorie, senza alcuna valorizzazione del territorio, senza partecipatività, con troppi debiti e con il piano triennale delle opere pubbliche bloccato per manifesta precarietà dei conti del Comune. Si ritorna purtroppo a parlare della questione NUOVA VALSUGANAFu Cuore Civico, per primo, a fine 2011, a pubblicare i documenti con il tracciato della superstrada a pagamento, certificando la DEVASTAZIONE cui Romano sarebbe andato incontro (LINK). Perchè, occorre ricordarlo, il Comune che più di tutti subirebbe danni abnormi dalla costruzione di questa "geniale" opera pubblica, è proprio Romano d'Ezzelino. Fu Cuore Civico a presentare un corposo documento di Osservazioni in Regione e a Roma (LINK)Da quei giorni, in piena campagna elettorale, Cuore Civico e i Comitati di liberi Cittadini, si sono battuti per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla gravità della questione.

Per contro, l'Amministrazione di Romano d'Ezzelino ha sempre fatto "orecchie da mercante", mettendo costantemente i bastoni tra le ruote ad ogni nostra iniziativa. Proprio quell'Amministrazione che a parole si professava di essere al fianco della cittadinanza, avallava l'iter di avanzamento del progetto, con la richiesta di qualche compensazione, ma lasciando libera iniziativa ai progettisti sulla lingua di asfalto che spaccherebbe in due Romano, sul Traforo a nord di Via Carlessi, e sulle aree nella zona dello Svincolo Romano Nord ed all'imbocco del Tunnel. Ribadiamo ... l'Amministrazione Olivo è sempre stata FAVOREVOLE! 

Ieri sera, a Carpanè, un incontro pubblico con i Sindaci, chiamati ad esprimere la loro posizione in merito alla Nuova Valsugana. Rossella Olivo: ASSENTE. Il Sindaco del Comune che PIU' DI OGNI ALTRO subirà uno scempio, evidentemente aveva altro da fare. Certo, dirà di non esser stata formalmente invitata; Riccardo Poletto e Aldo Maroso, formalmente non invitati, sono intervenuti. Come sono liberamente intervenuti i Cittadini, anche di Romano d'Ezzelino. Chiunque poteva patercipare e chiunque poteva alzare la mano ed esprimere un pensiero. Il NOSTRO Primo Cittadino, senza un invito ufficiale, non si è mossa. Bell'esempio ... l'ennesima figuraccia. 

La settimana scorsa, quasi fossimo su Scherzi a Parte, il Sindaco Rossella Olivo dichiarava: "... se dobbiamo SUBIRE un'opera del genere solo per risolvere il problema di Carpanè, allora diciamo NO"

Ma come??? NO?? In quattro anni non si era accorta che Traforo e vagonate di metri cubi di cemento su Romano servivano a risolvere il problema di quel piccolo semaforo di Carpanè??? Arriva al punto di dire NO, utilizzando le stesse argomentazioni portate contro di lei da Cuore Civico e Comitati??? Ci vuole prendere tutti in giro???

Facciamo un passo indietro ...Il 26 Febbraio 2012 Rossella Olivo, sulle pagine del Giornale di Vicenza, dichiarava: " ... con le dovute spiegazioni da parte della Regione e della dita promotrice, abbiamo compreso e CONDIVISO la visione d'opera. La stessa cosa intendiamo fare con i cittadini confrontandoci con loro".

Altra dichiarazione dell'epoca: “Non mi opporrò a questa viabilità. Non voglio essere come i politici del Bassanese di 40 anni fa che dicevano di sì solo se la strada non toccava il loro Comune. Se non abbiamo infrastrutture è anche per colpa di precise responsabilità politiche.”

E vogliamo parlare dell’Assemblea pubblica del Febbraio 2012, presenti Renato Chisso e l’Ing. Fasiol? Quella si, doveva essere sede di contrapposizione, di lotta.  In quella sede, bisognava opporsi a quei due personaggi ...  non supportarli nel sopire l’allarmismo, non tendere la mano, ma ritirarla. Il nostro Sindaco doveva star seduta dall’altra parte del tavolo, vicina ai suoi Cittadini, non al centro dei due. Non chiudere la serata tra sorrisi e "tarallucci e vino"non congedare Renato Chisso definendolo “Grande”. Quale cittadino affronterebbe con quei toni le persone che stanno per asfaltargli il giardino di casa? Ecco il film tragicomico della serata:

Cos'è cambiato dal SI VALSUGANA di allora al NO VALSUGANA di oggi??? Perchè questo "saltino" sul carro dei vincitori? E' forse un piccolo saggio di "coerenza applicata"? Si è accorta forse che tutti quei 900 Milioni di Euro preventivati e la distruzione di Romano erano funzionali a risolvere il problema di un semaforo??? Arguta ... Quello che sappiamo è che nel frattempo gli "sponsor" della Nuova Valsugana in Regione, Lia Sartori e Renato Chisso, sono stati spazzati via dall'inchiesta giudiziaria sul Mose, come anche l'Ing. Fasiol. Tutti appartenenti alla "sfera-Galan" di Forza Italia, la stessa area di riferimento di Rossella Olivo. Quella Lia Sartori, poi, europarlamentare di Forza Italia, che a Maggio 2012 fu ospite al ristorante al Piopeto per la chiusura della campagna elettorale di Rossella Olivo: in un sentito intervento ha ricordato come avesse intravisto fin da subito la determinazione, il carisma e il talento politico del candidato sindaco Olivo. E fu così, per ovvia coincidenza, che uno dei bracci destri di Lia Sartori, l'Architetto Sergio Carta, ha avuto incarico per la gestione del PAT di Romano d'Ezzelino. (LINK)E sappiamo anche che le elezioni Regionali si avvicinano ... un cambio di "casacca" potrebbe servire a riaccendere una speranza di trovare un posticino in Consiglio Regionale. Tutte coincidenze? A voi la risposta

Di questi anni, intanto, ci rimane il ricordo (documentato) del bavaglio messo alle opposizioni in Consiglio Comunale, e di una Mozione sulla Nuova Valsugana presentata da Cuore Civico e non accolta da Rossella Olivo, per presunti vizi regolamentari poi risultati inconsistenti in seguito al coinvolgimento del Prefetto (LINK).

Detto questo, per chiudere ... pensiamo ancora che questa Amministrazione abbia a Cuore l'interesse dei Cittadini???

Commenti  

 
0 #2 Gianfranco Chenet 2015-05-17 21:12
.
OFF Topic
.
Art. 65 (2)
Incompatibilità per consigliere regionale, comunale e circoscrizional e (1)

1. Le cariche di presidente provinciale, nonché di sindaco e di assessore dei comuni compresi nel territorio della regione, sono incompatibili con la carica di consigliere regionale.

----- omissis ------

Il Comune di Romano d'Ezzelino sarà senza Sindaco dopo le Amministrative Regionali di fine maggio 2015 ?
Citazione
 
 
0 #1 Gianfranco Chenet 2015-04-02 21:35
Off Topic.

Qual'è la motivazione per cui il Comune di Romano vende l'edificio sede della Cassa Rurale ?

Stima del valore di mercato: Euro 516.120,00.=
Reddito annuo dichiarato: Euro 41.865,26.=

Rendita lorda annua = 8.11%.

Fonte dei dati : http://www.comune.romano.vi.it/fileadmin/user_romano/lavori-pubblici/BANDI/avv-asta-banca.pdf
Citazione
 

Aggiungi commento

Questa Area Commenti di Un Cuore Civico offre ai propri lettori e non, spazi dedicati per commentare quanto viene pubblicato o per dar vita a nuovi dibattiti, il servizio è aperto a tutti. Per garantire che siano utili a tutti, questi spazi saranno sottoposti ad alcune comuni regole di Comment Policy


Cuore Civico
cuorecivico@gmail.com